Sabato, 14 Maggio 2016 11:27

Bifteki: Burgermini alla greca per una serata a ritmo di sirtaki!

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

Con la bella stagione le occasioni conviviali si moltiplicano. Che sia una scampagnata domenicale o una serata in terrazza, la voglia di stare in compagnia impazza.

Per riempire i vostri cestini di vimini o per allestire allegre tavolate, i nostri Burgermini sono proprio quel che ci vuole!

Come suggerisce il nome, i Burgermini sono...

dei piccoli panini tondi, di tipo “0” preparati con latte intero. Oltre ad essere prodotti con materie prime selezionate, essendo di dimensioni ‘baby’, questi paninelli sono simpatici e spiritosi a vedersi e meno impegnativi da mangiare.

Essendo in versione ‘mignon’, potete divertirvi e giocare realizzando svariate farciture: dalle più classiche e tradizionali a quelle “sperimentali” ed azzardate che prevedono audaci accoppiate.

Per stupire i vostri ospiti con una portata originale, oggi vi proponiamo una ricetta straniera per farcire i nostri Burgermini.

Varchiamo i confini e approdiamo in Grecia per preparare un Bifteki con cui farcire i Burgermini.

Tipico piatto tradizionale della cucina greca, i bifteki sono delle polpette ripiene di formaggio feta, molto gustose e saporite.

Fate appassire una cipolla piccola con un filo d’olio in padella per un paio di minuti; unite del prezzemolo e fate raffreddare. In una ciotola capiente versate 400 gr di carne di manzo macinata, unite la mollica di un panino raffermo, quindi 2 uova, sale, peperoncino, cumino, pepe ed infine la cipolla appassita col prezzemolo. Mescolate il tutto. Suddividete l’impasto in piccole porzioni (palline simili ad un mandarino) su un foglio di carta forno. Create un foro al centro di ogni polpettina e versatevi un cubetto di formaggio feta. Chiudete le polpette sigillando per bene ed appiattendole.

Fate cuocere i bifteki su una griglia ben calda o in una padella antiaderente con dell’olio evo.

Nel frattempo, dividete i Burgermini e scaldateli in forno, pentola o microonde.

Farcite con un bifteki, qualche foglia di rucola, alcune fette di cetriolo, anelli di cipolla rossa e salsa tzaziki.

 

Lo Tzatziki é una cremosa salsa a base di yogurt greco, aglio e cetriolo. Se non la volete acquistare già pronta (nel reparto cibi etnici del supermercato) potete cimentarvi nella sua preparazione: è molto semplice da fare a casa e, se preparata con un giorno d’anticipo e conservata in frigorifero, risulterà ancora piú gustosa.

PROCEDIMENTO

Grattuggiate un cetriolo e cospargetelo con un po’ di sale  per fargli perdere tutto il liquido in eccesso. Frullate 4 spicchi d’aglio sbucciati, unite 500 gr di yogurt greco e l’aneto tagliato finemente. A questo punto asciugate il cetriolo e versate anch’esso nella ciotola dello yogurt. Mescolate  il tutto e aggiustate di sale e pepe.

 

Con un bel sottofondo musicale di un coinvolgente sirtaki, al primo morso di questi Bifteki mini, i vostri ospiti saranno trasportati in terra ellenica e, chiudendo gli occhi, riusciranno a sentire il calore del sole greco sulla pelle e lo sciabordio delle onde del mare!

Insomma, un anticipo di vacanze anche se… solo a tavola!

Letto 789 volte