Lunedì, 23 Novembre 2015 21:16

Sapori e colori autunnali per farcire i vol-au-vent!

Scritto da 
Vota questo articolo
(5 Voti)

Vi abbiamo presentato la scorsa settimana i nostri vol-au-vent, ed eccoci qui oggi a darvi una mano proponendo un po’ di idee per le farciture.

Pratici e sfiziosi, i vol-au-vent sono un prodotto estremamente  versatile, adattatibile a qualsiasi gusto ed esigenza, ideali per ripieni dolci e salati, buoni freddi ma ancor più gustosi se riscaldati.

Siamo già a novembre inoltrato...

 L’aria è più frizzante, le prime nebbie cominciano a farsi vedere, le foglie cadute scrocchiano sotto i piedi e gli alberi creano meravigliosi paesaggi fatti di tinte calde, il buio fa capolino già a metà pomeriggio e ogni tanto siamo accompagnati da una pioggerellina molto “british”... Insomma, siamo nel pieno dell’autunno, una stagione affascinante e malinconica al tempo stesso che, a tavola, ben si sposa con i comfort food.

Proprio per questi motivi inizierei con il proporvi qualche ricetta calda per i vol-au-vent farciti con ingredienti di stagione.

- Purea di castagne bollite, amalgamate a della ricotta fresca, e servite con dei gherigli di noce;

- Crema di parmigiano, alleggerita con panna fresca o latte, ed  arricchita con funghi;

- Piccoli cubetti di pera inseriti in un formaggio tipo gorgonzola o stracchino, per un saporito ed insolito antipasto che gioca sul contrasto dolce/sapido;

- Fonduta valdostana in cui avrete fatto appassire delle foglie di radicchio rosso;

- delicata crema di zucca in cui far fondere un formaggio tipo raschera, il tutto poi cosparso da una croccante pioggia di nocciole tritate.

Possiamo poi concludere con un doveroso omaggio alla Francia, la patria che ha visto nascere i tanto appetitosi stuzzichini di sfoglia, con una ricettina un po’ più eleborata e che, includendo ingredienti dal sapore delicato ed aromatico, dà origine ad un impasto particolarmente raffinato: fate cuocere per 10 minuti dei funghi con una noce di burro e un po' d’acqua regolando di sale e pepe; scolateli senza gettare il fondo di cottura e tagliateli a dadini; in un’altra casseruola fate sciogliere altro burro e, insieme ai funghi, fate cuocere della polpa di pollo ridotta a tocchetti. Riducete sul fuoco il fondo dei funghi conservato e, quando ne avrete ottenuto 2 cucchiai, amalgamatelo alla besciamella, unendo in seguito funghi, pollo e tartufo grattugiato. Scaldate in forno a 250° per un paio di minuti e servite ben caldi e… bon appétit!

Terminiamo la carrellata di vol-au-vent - rimanendo sempre in tema “Autumn” - anche per il dessert, portando in tavola gli appetitosi finger food riempiti con una classicissima crema di nocciole, una crema di cachi cosparsa da una sbriciolata di amaretti, una purea di mandarino aromatizzata alla vaniglia o una purea di arancia con sopra una grattuggiata di cioccolato fondente!

Speriamo di esservi stata utile con qualche golosa idea per “riscaldare” le vostre tavole e stupire piacevolmente i vostri ospiti!

 

Letto 1059 volte Ultima modifica il Martedì, 17 Novembre 2015 20:58